NOTE INFORMATIVE

CERTIFICAZIONI

Per accreditamento ACCREDIA si intende il procedimento con cui l’organismo indicato attesta formalmente la competenza tecnica del Laboratorio ITIS “Q. Sella”, relativamente alle sole prove accreditate, a determinare le caratteristiche di un prodotto e/o materiale secondo i requisiti della Norma Internazionale UNI CEI EN ISO/IEC 17025: 2018 e attuando un Sistema di qualità; tale Norma Internazionale non specifica i requisiti per la Certificazione di Prodotto.

Il Laboratorio opera secondo un sistema di gestione della qualità aziendale conforme alla Norma UNI EN ISO 9001:2015, certificato da Globe con numero di registrazione 1167.

Il Laboratorio è inserito nell’elenco della Regione Piemonte dei laboratori autorizzati ad effettuare le analisi di autocontrollo per le imprese alimentari (OSA) – iscrizione nr. 62.

 

CAMPIONI DA ANALIZZARE

  • Tutti i campioni da sottoporre ad analisi devono essere identificati dal committente in modo univoco:
  • CAMPIONI DI ACQUE: devono essere riportati luogo, data e ora del prelievo
  • CAMPIONI TESSILI: per i materiali tessili deve essere indicata sempre anche la composizione fibrosa a meno che questa non sia l’oggetto della prova richiesta.

 

  • I campioni devono essere accompagnati da una lettera di richiesta (il modulo è scaricabile dal sito del laboratorio nella SEZIONE DOCUMENTI) sulla quale vanno chiaramente indicate:
    • l’esatta ragione sociale del committente, il numero di partita IVA e/o il codice fiscale
    • la dettagliata descrizione delle prove da eseguirsi
    • per i materiali tessili l’eventuale necessità di avere restituito il materiale residuo; in tal caso deve essere indicato con precisione il tipo di vettore desiderato (servizio postale, corriere espresso o altro). I costi di spedizione per la restituzione verranno addebitati al committente.
    • l’eventuale necessità di avere il rapporto redatto in lingua inglese o francese che comporterà un addebito di € 5,50 a pagina

 

  • Di norma le prove di laboratorio sono distruttive e quindi non è possibile garantire il mantenimento dell’integrità iniziale dei campioni inviati all’analisi. Pertanto, salvo diversa esplicita richiesta scritta da effettuarsi all’atto della consegna del campione, gli analisti sono implicitamente autorizzati a procedere ad effettuare tutte le prove necessarie anche se le stesse comportano la distruzione totale o parziale del campione sottoposto ad analisi.

 

 

  • Qualora pervenissero al Laboratorio campioni non idonei  per cattivo stato di conservazione, manomissioni e/o rotture avvenute durante il trasporto, il laboratorio non darà corso all’analisi ma avviserà il cliente in modo che possa decidere se procedere comunque con l’analisi o se ripetere il campionamento.

 

  • Ogni modifica rispetto alle prove indicate nella richiesta analisi, se verbale, dovrà essere formalizzata per via mail/fax entro 24 ore. Diversamente in caso di contestazioni farà fede l’accordo scritto formalizzato.
  • I risultati delle analisi si riferiscono unicamente ai campioni esaminati; è essenziale che il campione sia rappresentativo del materiale.

 

  • I campioni deperibili ( es. acque) non vengono conservati.

 

  • I prelievi dei campioni di acqua, effettuati dal committente a sua cura e responsabilità, vanno eseguiti attenendosi alle istruzioni contenute nel modulo MA 200.02 da richiedere al laboratorio o scaricabile dal sito nella SEZIONE DOCUMENTI. Per quelli che fanno riferimento alla prove di condizionatura sempre a cura e responsabilità del committente, il riferimento è l’istruzione di campionamento IO-COND18  anch’essa presente sul sito alla SEZIONE DOCUMENTI.

 

  • I campioni esaminati (tranne quelli deperibili) per i quali non venga espressamente richiesta la restituzione, rimangono a disposizione del committente per un massimo di 60 giorni dalla data di emissione del rapporto di prova; dopo tale data saranno distrutti.

 

  • Le registrazioni delle prove sono conservate in supporto informatico per un periodo di 10 anni.

 

  • Eventuali opinioni e interpretazioni dei dati di prova, diversi da dichiarazioni di conformità dei risultati ai

requisiti e/o alle specifiche, che il laboratorio può realizzare su richiesta del cliente, quali giudizi professionali,  interpretazioni e consulenze vengono, in genere, trasmesse tramite posta elettronica; qualora siano riportati sul Rapporto di prova, vengono riferiti in un apposito capitolo del Rapporto di prova intitolato “Pareri ed interpretazioni – non oggetto dell’accreditamento ACCREDIA”

 

 

RICHIESTA ANALISI  E CONFERIMENTO CAMPIONI:

 

Le richieste di analisi e i campioni per i settori Acque, Chimico Tessile, Tecnologico-Tessile e Condizionatura vanno spediti o consegnati esclusivamente al seguente indirizzo, previo accordo sulla gestione di prelievi, quantità e modalità di trasporto:

 

Laboratorio Analisi e Controllo Qualità – I.T.I.S. “Q. Sella”

Corso Giuseppe Pella n. 4

13900 BIELLA

tel. 015 404040

fax 015 401633

labanalisi@itis.biella.it

 

ORARIO UFFICIO PER LA CONSEGNA DEI CAMPIONI:  

   dal lunedì al venerdì (sabato chiuso)

8,15 -15,00

 

I CAMPIONI DI ACQUE PER MOTIVI TECNICI SONO ACCETTATI NEGLI ORARI INDICATI DAL LUNEDì AL GIOVEDì (VENERDì ESCLUSO)

EVENTUALI CONSEGNE FUORI GLI ORARI SPECIFICATI SONO POSSIBILI SE CONCORDATE PREVENTIVAMENTE COL LABORATORIO

Le richieste  di analisi e i campioni per i settori Prove di Compatibilità Elettromagnetica e Prove di Inquinamento Elettromagnetico Ambientale, vanno spediti o consegnati esclusivamente al seguente indirizzo, previo accordo sulla gestione di prelievi, quantità e modalità di trasporto:

 

Laboratorio Analisi e Controllo Qualità – I.T.I.S. “Q. Sella”

Via Fratelli Rosselli  n. 2

13900 BIELLA

tel. 015 8556811

fax 015 8556870

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

 

  • Le fatture emesse a fronte delle analisi effettuate dovranno essere saldate entro 30 giorni dalla data di emissione con rimessa diretta a mezzo bonifico bancario, o a mezzo conto corrente postale al ricevimento delle stesse.
  • I rapporti di prova sono a disposizione dei clienti nell’orario di apertura presso l’ufficio di Corso Pella n. 4; l’invio a domicilio secondo le disposizioni del cliente comporta l’addebito dei costi di spedizione.
  • La richiesta di duplicazione dei rapporti di prova comporta l’addebito di € 5,50 per ogni pagina di rapporto duplicato.
  • Se la preparazione analitica del campione comporta particolari difficoltà, verrà concordato con il committente un supplemento sul prezzo di analisi secondo la tariffa oraria di € 40,00
  • Per tutti i servizi non definiti puntualmente nel presente tariffario, quali ad esempio indagini su difetti di produzione e/o lavorazione, ricerche, interventi di supporto tecnico o richiesta di assistenza per la messa a punto di cicli di lavorazione, si applicherà una tariffa oraria di € 50,00 oltre agli eventuali costi relativi alle prove analitiche che fosse necessario effettuare.

 

 

In accordo con il cliente e nel rispetto delle procedure descritte nei Manuali della Qualità ISO 9001 e MQA ACCREDIA, il laboratorio può subappaltare esternamente alcune prove.

 

015 404040

Contattaci per avere maggiori informazioni